Le lettere

La corrispondenza conservata nel Fondo Sommaruga, comprensiva di lettere, biglietti postali e cartoline, mostra una più che interessante lista di corrispondenti.

Si conservano lettere inedite di un giovanissimo Gabriele d’Annunzio e significativi scambi con Giosuè Carducci; e ancora lettere di De Amicis, Carlo Dossi, Luigi Capuana, Giovanni Verga, Olindo Guerrini e molti altri, per un totale di circa una sessantina di mittenti.

Le lettere e i documenti che compongono il Fondo se riferiscono per la maggior parte agli anni che vanno dal 1881 al 1885, quando a Roma, appena proclamata capitale, l'editore stava per intraprendere la sua attività.