32. I cinque sensi

Ottobre ‚Äď Dicembre 2006

Quest’ultimo fascicolo dell’Erasmo contiene cinque variazioni sui cinque sensi, i nostri sguardi e godimenti del mondo, fonti di sensazioni e ispiratori di artisti e letterati: Carlo Pedretti si occupa della vista con Leo¬≠nardo; Giorgio Pestelli dell’udito, da musicologo; Alberto Beretta An¬≠guissola, un proustiano, dell’olfatto; Alberto Capatti, francesista e gastro¬≠nomo, del gusto; e Alberto Ghinzani, scultore, del tatto. Camilla Baresani imposta e tira le fila da scrittrice, osservando gli atteggiamenti di oggi.

Le meraviglie tipografiche dei libri di architettura rinascimentali, i To­ro disegni e progetti di edifici, i frontespizi e i ritratti degli artisti sono analizzati da Maurizio Vitta, Laurent Baridon e Tommaso Casini.

Pierre Laurens pubblica qui uno studio inedito e gustoso sull’imma¬≠gine di Amore quale appare negli Emblemata di Andrea Alciato e messa in rapporto con un sonetto di Burchiello.

In una sezione novecentesca e proposta da Alberto Cadioli e da Giuseppe Marchetti una ricerca di Mario Richter su Soffici e Papini; mentre Savio Ramat rievoca un originale poeta ligure, Renzo Laurano, e un’intera stagione poetica, in occasione di una mostra dedicata a San Remo al Laurano.

Per un’altra mostra suggestiva, di opere d’arte ispirate ai Promessi Sposi, in corso alla Biblioteca di via Senato a Milano, Gianmarco Gaspari presenta la col¬≠laterale produzione letteraria minore cui essi diedero luogo; e STEFANO ZUFFI, pi√Ļ avanti, una serie di disegni inediti presentati da Giacomo Mantegazza al famoso concorso bandito da Hoepli nel 1895 per un’edizione illustrata del romanzo.

Nella rubrica Bibliofilia, Stefania E. Carnemolla, Carlo Carena e Edoardo Barbieri riferiscono di un manoscritto portoghese di `naufragi, e di due singolari biblioteche private italiane. Infine le rubriche di Marta Morazzoni, Maurizio Vitta, Paolo Bosisio, Carmelo Di Gennaro; una traduzione poetica di Sergio Perosa; e i saluti di Erasmo agli amici nel 1515.

 

Indice

Commiato

Cinque sensi

Camilla Baresani, I SENSI SLITTATI DI UNO SCRITTORE D’OGGI, 2

Carlo Pedretti, VISTA: L’OCCHIO LEONARDESCO NEI SOGNI, 14

Giorgio Pestelli, L’UDITO: LA MUSICA E IL SILENZIO, 20

Alberto Beretta Anguissola, OLFATTO: ELOGIO DELLA NAFTALINA, 24

Alberto Capatti, IL GUSTO: FILOSOFARE ACCAREZZANDOSI LA PANCIA, 31

Alberto Ghinzani, TATTO: ALL’ORIGINE DELLA SCULTURA, 38

Capolavori di architettura

Maurizio Vitta, LE ASTRAZIONI DEL PENSIERO     , 46

Laurent Baridon, LA PORTE ET LE PORTRAIT, 59

Tommaso Casini, LA VOLUTTÀ DELLA STAMPA, 68

L’inedito

Pierre Laurens, UN HI√ČROGLIPHIQUE D’UN SENTIMENT, 76

Novecento

Alberto Cadioli, RITRATTO INTELLETTUALE DI ARDENGO SOFFICI, 90

Giuseppe Marchetti, ‘GIOVANNI, FRATELLO… POVERO ARDENGO MIO…’, 95

Silvio Ramat, IL TALENTACCIO DI UN DANDY, 102

La mostra

Gianmarco Gaspari, DON ABBONDIO SINDACO A NAPOLI, 108

l’Erasmo bibliofilia

Stefania Elena Carnemolla, IL MANOSCRITTO DEI NAUFRAGHI, 118

Carlo Carena, LIBRI NELLE RISAIE, 122

Edoardo Barbieri, I TESORI DEL SENATORE, 126

L’osservatorio

Marta Morazzoni, STORIA D’EUROPA IN UNA TIPOGRAFIA, 136

Maurizio Vitta, IL PIACERE DI DU BOS, 139

Paolo Bosisio, AD AVIGNONE SESSANT’ANNI DOPO, 142

Carmelo Di Gennaro, PERCORSI ERRATI PER MOZART, 146

Stefano Zuffi, GIACOMO MANTEGAZZA ILLUSTRA MANZONI, 149

Traduzioni per il Terzo Millennio

Sergio Perosa, SIR THOMAS WYATT, ‘MI FUGGONO…’, 153

Genius loci

Erasmo da Rotterdam, RIMPIANTO E LODE DEGLI AMICI, 155

I collaboratori, 159

INDICI DELL’ANNATA, 165